Questo sito contribuisce alla audience di

jian

(anche chien). Specchio in bronzo usato nella Cina dagli Shang fino agli Han (1300 a. C.-200 d. C.). La parte frontale era lucidata in modo da riflettere le immagini, mentre quella retrostante era fittamente decorata con motivi che variano a seconda dei periodi. La forma di tali specchi era generalmente rotonda o lobata mentre al centro della parte retrostante avevano un pomello forato che serviva per appenderli. Regalati in occasione di matrimoni erano di buon auspicio.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti