Questo sito contribuisce alla audience di

marchése (titolo)

sm. [sec. XIII; da marca].

1) Nome del conte che nel Medioevo amministrava un territorio di confine in nome del suo signore. Già noto in epoca anteriore, il marchese ebbe funzioni definite nel sec. IX nell'organizzazione dell'Impero carolingio. Più tardi fu a capo di diverse contee o di entità giurisdizionali, che astraevano dal territorio e con attributi fino ad allora riservati al solo imperatore (per esempio il diritto di grazia e d'immunità). In Italia la lontananza del signore (l'imperatore di Germania) provocò un allentamento dei vincoli che tenevano uniti i marchesi all'imperatore al punto che essi ne diventarono gli antagonisti.

2) Titolo nobiliare che segue quello di duca e precede quello di conte; la corona normale di marchese è d'oro, gemmata e cimata da 4 fioroni, di cui 3 visibili, alternati da 12 perle riunite tre a tre in 4 gruppi a piramide, dei quali due visibili. Ormai il titolo è puramente onorifico.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti