Questo sito contribuisce alla audience di

memòria (telefonia)

dispositivo per la registrazione dei dati relativi all'instradamento di una comunicazione. In alcuni tipi di memorie, usate soprattutto nelle centrali elettromeccaniche a comando indiretto e realizzate in generale con componenti elettromeccanici, ogni insieme di dati dà luogo sempre a un ben determinato instradamento; per tale motivo la relativa memoria viene detta rigida. Al contrario, le memorie elettroniche di instradamento nelle grandi centrali di teleselezione nazionale e internazionale sono flessibili, nel senso che permettono di scegliere caso per caso le giunzioni che, sia pure con maggior percorso, comportano una maggiore disponibilità di linee e organi di collegamento (traffico deviato). Allo scopo di evitare l'occupazione a vuoto dei selettori di smistamento nelle centrali telefoniche decentrate si adottano delle speciali memorie elettromeccaniche dette ripetitori di impulsi. Esse immagazzinano le cifre del numero di abbonato e secondo le informazioni in esso contenute provvedono, dopo l'analisi delle prime cifre (in genere due o tre), a riprodurre in uscita gli impulsi elettrici relativi alle cifre stesse correggendo, se il caso, i tempi di pausa e impulso e recuperando spesso il tempo iniziale di registrazione. Si ha così un flusso continuo di cifre in arrivo e in uscita dalla memoria, che per questo viene detta memoria a flusso.