Questo sito contribuisce alla audience di

minorasco

sm. (pl. -chi) [sec. XIX; da minore, sul modello di maggiorasco]. Nel diritto medievale, forma di fedecommesso (detto anche juniorasco), che preferiva nelle successioni il minor natu, per cui i beni di colui che aveva istituito il fedecommesso passavano all'ultimogenito, assieme all'obbligo di provvedere ai bisogni degli altri fratelli; questo perché il minore restava in famiglia più a lungo. L'istituzione fiorì fra i popoli di lingua tedesca, gli Anglosassoni e gli Slavi mentre mancò in Italia.