Questo sito contribuisce alla audience di

moccolàia

sf. [sec. XVIII; da moccolo].

1) Ingrossamento a forma di fungo che si produce in cima al lucignolo per effetto della carbonizzazione, rendendo meno viva la fiamma e mandando fumo e cattivo odore; per estensione: puzzo di moccolaia, odore sgradevole di sostanze grasse che bruciano.

2) Regionale, la cera fusa lungo la candela rappresa.