Questo sito contribuisce alla audience di

motmòt

sm. [voce di origine ispano-peruviana]. Uccello coraciforme (Momotus momota) della famiglia dei Momotidi, lungo sino a ca. 50 cm, dei quali 30 spettano alla coda, le cui due timoniere centrali, sopravanzanti le altre, terminano a spatola; il becco è robusto e aguzzo, con setole alla base; nel piumaggio prevalgono il nero e l'azzurro. Vive nella foresta brasiliana, nutrendosi di invertebrati e di piccoli vertebrati; di indole timida, può essere addomesticato piuttosto facilmente. Nidifica in profonde buche nel terreno. Allo stesso genere appartiene anche la specie Momotus mexicanus. I motmot sono i più grandi tra i Momotidi.