Questo sito contribuisce alla audience di

nòmo (musica)

sm. [sec. XVI; dal greco nómos, legge, regola e quindi armonia]. Nell'antica musica greca (e in senso più vasto nelle culture musicali dell'area medio ed estremo-orientale), insieme di strutture melodiche, ritmiche, timbriche, ecc. sulle quali il compositore o più spesso il compositore-esecutore opera attraverso procedimenti di sviluppo e di variazione in vista di determinati risultati espressivi e di precise significazioni simboliche, di contenuto profano o sacro.

Media


Non sono presenti media correlati