Questo sito contribuisce alla audience di

oriènte

sm. [sec. XIII; dal latino oríens -entis, ppr. di orīri, nascere, sorgere].

1) La parte dell'orizzonte dove si leva il Sole; uno dei quattro punti cardinali, sinonimo di levante e di est: volgersi verso oriente; a oriente, dalla parte in cui sorge il Sole: l'Adda scorre a oriente di Milano. Per estensione, zona, regione che è situata a est rispetto a un det. punto. In particolare, l'insieme dei Paesi posti a oriente rispetto all'Europa; il continente asiatico, specialmente con riferimento alla sua storia, alla sua civiltà; spesso con iniziale maiuscola: le religioni dell'Oriente; Estremo Oriente, l'insieme dei Paesi orientali più lontani, in particolare la Cina, l'Indocina e il Giappone; Vicino (o Medio) Oriente, i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo orientale.

2) Translucidità caratteristica delle perle naturali; per lo più nella loc. oriente delle perle.

3) Nel gergo della massoneria, luogo dove opera una loggia; grand'Oriente, assemblea che riunisce i rappresentanti della massoneria di una nazione; è presieduta dal gran maestro.

4) Anche agg., lett., che nasce, che sorge: “in vista del sole oriente” (D'Annunzio).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti