Questo sito contribuisce alla audience di

patènte (aggettivo)

agg. [sec. XIV; dal latino patens-entis, ppr. di patēre, essere aperto, chiaro].

1) Ant., aperto: “la porta ritrovò patente” (Ariosto).

2) In botanica, foglia patente, aperta orizzontalmente rispetto al fusto.

3) In araldica, croce patente, con i bracci allargati verso le estremità.

4) Chiaro, manifesto, evidente: è cosa patente; patente decisione. In particolare, in diritto, di documento che rende manifesta la volontà dell'autorità che lo emette; in diritto internazionale, lettera patente, il documento con il quale uno Stato annuncia a un altro la nomina del proprio console; se si tratta di console generale, le lettere patenti sono firmate dal capo dello Stato e dal ministro degli Esteri.