Questo sito contribuisce alla audience di

pudgala

sm. sanscrito (persona). Concetto che nel buddhismo fu oggetto di vivaci dispute e portò anche alla formazione di correnti eterodosse. Secondo il pensiero ortodosso il pudgala era qualcosa di fittizio, che non aveva collocazione nella realtà quale essa effettivamente è. I personalisti invece sostenevano che oltre al dharma impersonale esisteva anche un principio personale, che entrava in composizione con l'essere, e quindi la persona era una realtà, che stava a fondamento dei vari processi che venivano attuandosi in un individuo, per cui egli rimaneva sempre identico a se stesso pur nel mutare delle vite, nelle quali si reincarnava fino al raggiungimento dello stadio finale di buddha.