Questo sito contribuisce alla audience di

putipù

sm. [sec. XX; voce onomat.]. Strumento musicale popolare, diffuso nell'Italia meridionale. È un tipo di tamburo a frizione, di antichissima origine. Un bastone, fisso o mobile, è situato al centro di una struttura cilindrica, ricoperta di pelle. Il suono è prodotto dalla frizione o dalla vibrazione del bastone che a sua volta mette in vibrazione la pelle del tamburo. Il putipù, insieme ad altri strumenti tipici, accompagna, in genere, i balli popolari.