Questo sito contribuisce alla audience di

radiochìmica

sf. [radio-+chimica]. Ramo della chimica il cui campo di studio consiste nella ricerca e nello studio delle possibili applicazioni dei radioisotopi per la risoluzione di diversi problemi della scienza e della tecnologia chimica. Molto usata in radiochimica è la tecnica dei traccianti isotopici, che ha trovato largo impiego in molteplici campi e per molteplici scopi, dalla datazione di reperti in paleontologia, antropologia e archeologia, all'autoradiografia di materiali e di saldature nella tecnologia meccanica, dallo studio del metabolismo di numerosi elementi e della fotosintesi in biochimica, allo studio dei processi di autodiffusione, ecc.

Media


Non sono presenti media correlati