Questo sito contribuisce alla audience di

ricarburazióne

sf. [da ri-+carburazione]. Ripristino del contenuto di carbonio in una lega metallica (generalmente ferrosa) che abbia subito precedenti processi di decarburazione. L'aumento del tenore di carbonio può essere riferito a leghe allo stato solido e liquido. La ricarburazione di pezzi di acciaio consiste nell'incremento del contenuto di carbonio sotto l'azione, a tempertura sufficientemente elevata, del mezzo esterno, limitata agli strati superficiali, o interessante tutto il pezzo. Agenti carburanti possono essere costituiti da atmosfere CO+CO₂ con elevato contenuto di ossido di carbonio, da idrocarburi allo stato gassoso o da altri usuali mezzi cementanti. La ricarburazione di bagni metallici consiste nell'incremento di carbonio nell'acciaio liquido, dopo i processi di affinazione, cioè la decarburazione pressoché completa della ghisa di altoforno. La ricarburazione effettuata allo scopo di ottenere, dopo colata, acciai di volute caratteristiche, è attuata mediante aggiunta, nel bagno, di leghe ferro-carbonio, le quali hanno anche funzione di disossidanti.

Media


Non sono presenti media correlati