Questo sito contribuisce alla audience di

seabòrgio

sm. [sec. XX; dal nome del chimico e fisico statunitense Glenn Theodore Seaborg]. Elemento chimico artificiale di numero atomico 106 e simbolo Sg. La sua prima identificazione certa avvenne nel 1974 ad opera di A. Ghiorso e G.T. Seaborg, presso la University of California, per bombardameno con ioni di ossigeno di un bersaglio contenente un isotopo del californio. Ne sono stati identificati numerosi isotopi, aventi numero di massa da 258 a 266. L'isotopo più stabile risulta il 266 con un periodo di dimezzamento pari a circa 20 secondi.