Questo sito contribuisce alla audience di

serpàro

sm. [variante reg. di serpaio]. In Abruzzo, chi si dedica alla cattura di serpi. § Festa dei serpari, si celebra soprattutto nei paesi di Pretoro e Cocullo nei primi giorni di maggio in onore di san Domenico che si dice abbia reso innocui tutti i rettili della zona. La festa si ricollega al culto dei serpenti in onore della dea Angizia (dal latino anguis, serpente), presente presso i Marsi tra i quali esistevano gruppi di persone che si dicevano immuni dal morso e affermavano di poter salvare coloro che erano stati morsicati. Durante le celebrazioni in onore di san Domenico i serpari partecipano a una processione portando al collo serpenti innocui, dai quali viene ricoperta anche la statua del santo.