Questo sito contribuisce alla audience di

servoregolatóre

sm. [sec. XX; servo-+regolatore]. Dispositivo costituente un sistema di controllo in cui la grandezza di entrata è funzione del tempo e quella di uscita rappresenta la correzione atta a riportare il parametro di controllo al valore desiderato. I servomeccanismi sono particolari tipi di s. caratterizzati dall'avere in uscita sempre e solo un segnale cinematico; al contrario nei servoregolatori il segnale in uscita può essere di qualunque natura, per esempio elettrico, termico ecc. L'intervento del servoregolatore può essere continuo o discontinuo: nel primo caso può essere proporzionale alla grandezza di ingresso, al suo integrale o alla sua derivata rispetto al tempo.