Questo sito contribuisce alla audience di

simùn

sm. [sec. XIX; dall'arabo samūn, tramite il francese simoun]. Vento caldo, secco e irregolare, che spira durante la primavera e l'estate nel Sahara e nel Deserto Arabico. Soffia con violenza trascinando ingenti masse di sabbia e modificando la forma delle dune; talvolta si manifesta con tempeste di sabbia e trombe d'aria.

Media


Non sono presenti media correlati