Questo sito contribuisce alla audience di

singamòsi

sf. [dal genere Syngamus+ -osi]. Malattia parassitaria provocata dal verme nematode Syngamus trachea che vive nella trachea di polli, fagiani, tacchini e di uccelli selvatici e dal Syngamus bronchitis che vive nella trachea e nei bronchi di uccelli acquatici. Tali vermi succhiando il sangue degli ospiti assumono una colorazione rossa per cui vengono denominati “vermi rossi”. La malattia determina tosse, respirazione difficile, mancanza di appetito e dimagramento nei soggetti di età inferiore alle 2 settimane per i quali possono derivarne gravi conseguenze; gli adulti di rado presentano tale sintomatologia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti