Questo sito contribuisce alla audience di

sitofobìa

sf. [sito-+fobia]. Disturbo del comportamento psicomotorio rappresentato dal rifiuto patologico di alimentarsi; può essere connesso a inibizione, negativismo, stati confusionali, deliri.

Media


Non sono presenti media correlati