Questo sito contribuisce alla audience di

sottosterzànte

agg. [sotto-+ppr. di sterzare1]. Detto del comportamento di un'autovettura in curva quando la deriva dell'avantreno è maggiore di quella del retrotreno; tale condizione genera, rispetto alla marcia rettilinea, una forza centrifuga diretta in senso opposto a quella perturbatrice indotta dallo sterzo che imposta la curva. Questo comportamento, tipico delle vetture a motore e trazione anteriori, è stabile quando la manovra viene eseguita correttamente, senza esercitare troppo sterzo, e se la curva viene percorsa a velocità idonea al suo raggio; se, invece, la manovra non è corretta il veicolo percorre una curva di raggio maggiore rispetto a quello necessario con inevitabile sbandamento verso l'esterno che può provocare pericolosi testacoda.

Media


Non sono presenti media correlati