Questo sito contribuisce alla audience di

turbocompressóre

sm. [sec. XX; turbo-+compressore]. Compressore di fluidi (gas o vapore) che sfrutta il principio delle turbomacchine per ottenere elevate pressioni d'uscita dei fluidi stessi. Il turbocompressore è generalmente formato da più elementi (o stadi) in serie, ciascuno dei quali è costituito da una girante e da un distributore-diffusore fisso: il fluido passa tra le palette della girante, che funziona come un ventilatore, e viene da questa spinto in pressione verso il diffusore-distributore. Questo dispositivo ha la duplice funzione di incrementare ulteriormente la pressione del fluido (diffusore) e di regolarne l'intensità del getto in uscita (distributore) nel modo più opportuno per l'ingresso nello stadio successivo. Il turbocompressore consente in questo modo di ottenere un rapporto fra pressione d'uscita e pressione d'entrata molto elevato (rapporto di compressione superiore a 3). I turbocompressori possono essere di tipo centrifugo o radiale quando il moto del fluido avviene dall'asse di rotazione degli elementi verso la periferia degli stessi; assiale quando il moto ha luogo parallelamente all'asse.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti