Questo sito contribuisce alla audience di

villancico

sm. spagnolo (da villano, villano, rustico). Composizione poetico-musicale tipicamente spagnola, diffusa anche nel Portogallo e nell'America Latina. È costituito da diverse strofe (coplas) alternate a un ritornello (estribillo). Questa caratteristica formale costituisce l'elemento permanente di una progressiva trasformazione del carattere del villancico. Originariamente monodico (sec. XII-XIII), divenne polifonico (sia pure con prevalente scrittura omoritmico-accordale), per acquisire nel Rinascimento una scrittura per voce sola accompagnata dal liuto. Con il sec. XVII il villancico si trasformò in un'ampia composizione di carattere spirituale con caratteristiche analoghe a quelle della cantata sacra: le strofe assunsero carattere di arie solistiche, i ritornelli quello di episodi corali.

Media


Non sono presenti media correlati