Questo sito contribuisce alla audience di

Àntero

(greco Antérōs), papa, santo (m. 236). Dopo la rinuncia al papato di Ponziano (235), gli succedette nel governo della Chiesa. La decretale a lui attribuita (secondo la quale i vescovi erano autorizzati a passare da una sede all'altra) è apocrifa. Secondo il Liber pontificalis sarebbe stato martirizzato; la Chiesa latina lo venera come martire il 3 gennaio.

Media


Non sono presenti media correlati