Questo sito contribuisce alla audience di

Liber pontificalis

titolo di una raccolta di biografie dei pontefici da San Pietro a Pio II (1458-64). Le biografie furono composte a più riprese: la parte più antica, nota solo attraverso due diversi compendi, dovette essere composta tra la metà del sec. VI e il principio del VII e giunge a Felice IV (526-530); delle successive continuazioni si conoscono solo in pochissimi casi gli autori, uno dei quali dovette essere Anastasio Bibliotecario. Dei papi, oltre al nome, alla patria e alla durata del pontificato, vengono indicate le iniziative più importanti ma, specialmente nella parte più antica, con riferimenti cronologici arbitrari; il valore storico del Liber pontificalis è perciò limitato e in ogni caso variabilissimo secondo le parti dell'opera. Gli studi fondamentali sul Liber pontificalis sono opera di L. Duchesne, che ne ha dato un'edizione critica (1886-92, 2 vol.) e di Th. Mommsen, che ne iniziò, senza terminarla, una edizione critica per i Monumenta Germaniae Historica (1898).

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->