Questo sito contribuisce alla audience di

Álvares do Oriente, Ferñao

poeta portoghese (Goa 1540-Lisbona 1595). Combatté in India come comandante di una nave da guerra; partecipò alla battaglia di Alcazarquivir (1578); nel 1591, mentre si trovava a Ormuz sul Golfo Persico, venne richiamato in patria da Filippo II. Dal 1576 visse in Portogallo, dove si legò a Camões con vincoli di amicizia. La sua opera maggiore, la Lusitânia transformada (1617), è un romanzo pastorale in tre libri, in prosa e versi, modellato sull'Arcadia di Sannazaro, con reminiscenze di Petrarca, di Camões e della Diana di Jorge de Montemayor.

Media


Non sono presenti media correlati