Questo sito contribuisce alla audience di

Ómbre

(Shadows). Film statunitense (1960) di J. Cassavetes. Laborioso frutto di un metodo sperimentale, girato prima in 16 mm e poi in 35 da un attore bianco su tre personaggi di colore che improvvisavano davanti alla cinepresa-occhio, fu il saggio più notevole del New American Cinema dal duplice punto di vista del linguaggio innovatore e del limpido ed eloquente messaggio antirazzista.

Media


Non sono presenti media correlati