Questo sito contribuisce alla audience di

Óra, L'-

quotidiano italiano fondato a Palermo nel 1900, diretto da Vincenzo Morello. Profondamente interessato ai problemi del Mezzogiorno, il giornale acquisì profonda autorevolezza grazie alla collaborazione di grandi personalità della storia, della politica e della letteratura come Francesco Crispi, Napoleone Colajanni e Giovanni Verga. Caduto in disgrazia alla vigilia dell'avventura imperiale fascista (1935), passò sotto l'egida del regime e riacquistò dignità di informazione democratica nel dopoguerra. Nel maggio 1992, dopo un lungo periodo di crisi, sospese le pubblicazioni.

Media


Non sono presenti media correlati