Questo sito contribuisce alla audience di

èta

sf. [dal greco eta]. Nome della settima lettera dell'alfabeto greco, derivata dal segno semitico hēth. In origine questa lettera (nella forma più antica ⊟, poi õ) indicava l'aspirazione h. Più tardi, nei dialetti greci che per il fenomeno della psilosi avevano perso l'aspirazione, lo stesso segno fu usato per indicare dapprima ē, sorto in ionico da un originario ā, poi anche ē da un originario ē. Nell'evoluzione storica si nota una progressiva tendenza alla chiusura di questa vocale (più precoce in tessalico e in beotico) che sfocerà nella pronuncia i del greco ellenistico e conseguentemente del greco moderno. Nel sistema di numerazione greco la lettera eta con apice in alto a destra (η´) indicava il numero 8, con apice in basso a sinistra () 8000. In statistica,è simbolo del rapporto di correlazione di Pearson; nella tecnica, simbolo di rendimento.