Questo sito contribuisce alla audience di

òrgano (economia)

in organizzazione aziendale, soggetto costituito da singole persone o da un gruppo, avente autonoma identità nell'ambito dell'organizzazione dell'azienda per effetto della specifica funzione a esso assegnata. In particolare, l'organo funzionale è chiamato a svolgere una serie di attività correlate e interdipendenti per il raggiungimento di un prefissato obiettivo, assumendone la responsabilità a partire dalle risorse a disposizione. L'istituzione di organi funzionali all'interno dell'azienda scaturisce dalla divisione del lavoro necessaria nell'organizzazione e assume differenti connotati, mutevoli a seconda del differente atteggiarsi delle variabili organizzative predisposte, e cioè: il grado di accentramento, i rapporti gerarchici e funzionali fra gli organi, il tipo di specializzazione delle funzioni, i meccanismi di controllo dell'efficacia e dell'efficienza, ecc. Gli organi funzionali sono suscettibili di molteplici classificazioni fra le quali si ricorda: organi operativi (di line) o consultivi (di staff), in base al loro inserimento o meno nella gerarchia organizzativa; organi direttivi o esecutivi, relativamente all'assegnazione o meno di funzioni e poteri decisionali. Accanto agli organi funzionali, l'attività aziendale si esplica anche attraverso l'azione degli organi sociali (assemblea, consiglio di amministrazione, collegio sindacale, ecc.), nel caso in cui la veste giuridica dell'azienda è di tipo societario. Tali organi, a differenza dei primi, hanno un esplicito riconoscimento giuridico, dal momento che è il legislatore a regolarne la costituzione e il funzionamento.

Media


Non sono presenti media correlati