Questo sito contribuisce alla audience di

Ārya-Samāj

movimento religioso indiano, fondato a Bombay nel 1877 da Swami Dayānanda Sarasvāti. L'Ārya-Samāj si diffuse e attecchì soprattutto nel Punjab. Il movimento persegue una “purificazione” dell'induismo e il ritorno all'antica religione vedica: i Veda sono riguardati come una “legge eterna”. L'Ārya-Samāj viene incontro all'esigenza, sentita dalla classe colta indiana, di affermare la presenza culturale dell'India nel mondo moderno, mediante una religione di tipo “superiore” (come la cristiana e l'islamica), ma che al tempo stesso affondi le sue radici nella più antica storia del Paese.

Media


Non sono presenti media correlati