Questo sito contribuisce alla audience di

Šajn, Grigorij Abramovič

astrofisico sovietico (Odessa 1892-Abramcevo 1956). Fondatore dell'Osservatorio di astrofisica di Crimea, dove istituì un reparto di fisica delle nebulose e del mezzo interstellare, sviluppò notevoli studi di fisica stellare, di fisica delle atmosfere stellari e delle nebulose diffuse, che contribuirono in modo decisivo alla soluzione del problema della rotazione delle stelle. Nelle sue ricerche ebbe un valido contributo dalla moglie Pelageja Fëdorovna Sajnikova (1894-1956), anch'essa astronoma, autrice di lavori di fotometria e calorimetria e scopritrice di stelle variabili, piccoli pianeti e della cometa del 1949 a cui fu dato il suo nome.