Questo sito contribuisce alla audience di

Šepilov, Dmitrij Trofimovič

uomo politico sovietico (Ašhabad 1905). Esperto in materia agraria, ebbe un ruolo di primo piano nella collettivizzazione dell'agricoltura sovietica. Direttore della Pravda, alla morte di Stalin si schierò con N. Chruščëv, attaccando duramente G. Malenkov. Fece parte della segreteria del PCUS (1955), fu membro supplente del Presidium (1956) e, subito dopo, ministro degli esteri; notevole il suo intervento alla Conferenza di Londra per Suez. Caduto in disgrazia, fu sostituito agli Esteri da A. Gromyko. È stato direttore dell'Accademia delle scienze a Frunze (Kirgizistan).

Media


Non sono presenti media correlati