Questo sito contribuisce alla audience di

Abū ʽAlī Akbar al-Iṣfahānī

architetto persiano (sec. XVII). Per ordine di Shāh ʽAbbās costruì a Esfahān tra il 1616 e il 1630 l'immensa moschea dello Shāh che chiude un lato della famosa piazza omonima. Nonostante i numerosi restauri, la moschea, per la grandiosità delle sue proporzioni, la bellezza e il ritmo della sontuosa decorazione in ceramiche smaltate, rappresenta tuttora un superbo esempio dell'arte imperiale safavide.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti