Questo sito contribuisce alla audience di

Abū l-Ḥasan (pittore)

pittore della scuola Moghūl (n. 1589). Le sue miniature (firmate Nādir az-Zamān) rivelano aspetti della cultura e dell'arte alla corte di Jahangir (1605-1627), dove aveva operato anche il padre Āqā Rizā, influente pittore della Persia safawide. Lo stile di Abū l-Ḥasan s'impose presto nel raffinato ed eclettico vivaio di artisti iranici e indiani attivi a corte, in un'epoca in cui la pittura indo-islamica approfondiva gli apporti dell'estetica figurativa occidentale. La ritrattistica di Abū l-Ḥasan è caratterizzata da una precisa messa a fuoco del dato psicologico, che risalta nel suo più intimo significato, isolato dall'elegante distrazione dell'intarsio cromatico dei campi decorativi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti