Questo sito contribuisce alla audience di

Acciano

comune in provincia di L'Aquila (40 km), 600 m s.m., 32,36 km², 401 ab. (accianesi), patrono: santa Petronilla (31 maggio).

Centro situato alle pendici del monte Motola, nella valle del fiume Aterno; è compreso nel Parco Naturale Sirente-Velino. Fu possesso delle famiglie Cantelmo, Gentile e Piccolomini, incluso nel contado dell'Aquila, alla cui fondazione aveva concorso.§ La parrocchiale dei Santi Pietro e Lorenzo ha un battistero rinascimentale e una croce astile (sec. XVII). In località Beffi la chiesa di San Michele Arcangelo custodisce opere d'arte locale del sec. XVI; nei pressi sono i resti di fortificazioni medievali tra cui quelli di Roccapreturo (nella parrocchiale di San Sebastiano è una croce astile del Trecento).§ L'economia si basa sull'agricoltura, che produce cereali (orzo e frumento), uva (il rinomato montepulciano DOC) e lo zafferano, e sull'attività estrattiva (cave di pozzolana); è diffuso l'allevamento ovino e caprino. La località è base di partenza per escursioni e ascensioni al monte Motola.

Media


Non sono presenti media correlati