Questo sito contribuisce alla audience di

Adonìa

(ebraico Ădōnīyāh(u), mio Signore è Yahweh), quarto figlio di David. Dopo la morte di Assalonne, tentò d'impossessarsi del trono paterno con il sostegno di Joab e di Abiatar, ma ne fu impedito da Betsabea, che voleva il trono per suo figlio Salomone. Diventato re, Salomone, sospettando nel fratello nuove aspirazioni al trono, lo fece uccidere (I Re, 3, 13-25).

Media


Non sono presenti media correlati