Questo sito contribuisce alla audience di

Agaricaceae

famiglia di Funghi appartenenti alla divisione Basidiomiceti, ordine Agaricali. Da un punto di vista prettamente didattico, si considerano appartenenti alle Agaricaceae tutti i funghi il cui corpo fruttifero (basidiocarpo) si presenti distinto in una parte basale (gambo o stipite), e in una porzione superiore più o meno espansa (pileo o cappello). Quest'ultimo si presenta spesso squamoso, fioccoso o fibrilloso, mentre il gambo ha un anello talvolta fugace. La carne è bianca, ma può virare al giallo o al rosso. La polvere sporale (massa delle spore che a maturità cadono dall'imenoforo e che costituiscono la cosiddetta sporata) può essere bianca, rosa, verdastra o bruno tabacco. Sono funghi terricoli e saprotrofi. Le Agaricaceae annoverano attualmente poco più di una decina di generi, a cui appartengono alcune delle specie fungine più conosciute, come l'ottima mazza di tamburo (Macrolepiota procera) e i notissimi prataioli (genere Agaricus).

Media


Non sono presenti media correlati