Questo sito contribuisce alla audience di

Agliè

comune in provincia di Torino (34 km), 315 m s.m., 13,28 km², 2574 ab. (alladiesi), patrono: san Massimo (prima domenica di luglio).

Centro del Canavese, sulle pendici occidentali della collina di Macugnano. Alladium nel sec. XII aveva un castello fortificato, appartenente ai duchi di Genova, che fu devastato dai francesi (1706) e quindi acquistato dai Savoia (1764).§ Il castello fu ricostruito nel 1775 su disegno di Ignazio Birago di Borgaro e modificato nel 1825 dall'architetto Michele Borda di Saluzzo; conserva opere notevoli e una raccolta archeologica etrusca e romana. La barocca chiesa di Santa Marta fu costruita nel 1760 su disegno di Costanzo Michela. La parrocchiale di San Massimo, del Birago, è del 1775.§ Nell'economia spicca l'industria, attiva nei settori della meccanica di precisione e della lavorazione dei metalli. L'agricoltura produce uva (vino di Macugnano), foraggi e cereali. In crescente sviluppo è il turismo.§ Nell'antica casa di famiglia, sita ad Agliè, soggiornò a lungo il poeta Guido Gozzano (1883-1916), che spesso la citò nei suoi versi.

Media


Non sono presenti media correlati