Questo sito contribuisce alla audience di

Agulhas, capo-

estrema punta meridionale dell'Africa (34º 50' lat. S), 150 km ca. a SE del capo di Buona Speranza, sul meridiano di 20º E che divide l'Oceano Atlantico dall'Indiano. È un promontorio roccioso, che si prolunga nel mare con scogli molto appuntiti, da cui il nome (capo degli Aghi), e talora sommersi, che rappresentano un grave pericolo per la navigazione. § Dal capo prende nome la Corrente delle Agulhas, corrente marina calda che si origina all'altezza del Tropico del Capricorno dalla corrente del Mozambico e da un ramo della corrente del Madagascar e, con velocità variabile dai 60 ai 200 km al giorno, si porta fino all'altezza del capo Agulhas, dove, costeggiando l'Africa sudorientale, volge a S poi a E sino a giungere in prossimità delle isole Marion e Crozet, man mano raffreddandosi a contatto con le correnti del Benguela e Antartica. Il mescolamento delle acque dà luogo a vortici spesso pericolosi ma determina condizioni biologiche favorevoli allo sviluppo della fauna ittica. Nel suo movimento discendente dall'Oceano Indiano all'Atlantico la corrente trasporta acque a elevata salinità (35,5‰), mentre le acque di ritorno sono molto più dolci.

Media


Non sono presenti media correlati