Questo sito contribuisce alla audience di

Aisin Gioro

clan costituitosi fra le entità tribali di ceppo tunguso stanziate in Manciuria nel bacino del Sungari e resosi nominalmente vassallo dell'impero cinese nel corso del sec. XV. A esso per opera di Nurhaci, futuro fondatore della dinastia mancese, spettò il merito della riunificazione politica delle tribù mancesi (seconda metà del sec. XVI), dopo la distruzione della loro precedente confederazione da parte dei Mongoli (1234).

Media


Non sono presenti media correlati