Questo sito contribuisce alla audience di

Albèrto di Hohenzollern (margravio di Brandeburgo-Kulmbach)

margravio di Brandeburgo-Kulmbach (Ansbach 1522-Pforzheim 1557). Chiamato Alcibiade per la sua bellicosa irrequietezza, coadiuvò Carlo V, alla testa di una truppa mercenaria, nella guerra contro la Francia (1543) e la Sassonia (1547), alleandosi poi con Maurizio di Sassonia ed Enrico II di Francia contro l'imperatore (1552). Tornato al servizio di questi, guadagnandosi nuove terre, fu sconfitto a Sievershausen da una coalizione di principi protestanti e cattolici (1553). Messo al bando dall'impero, si rifugiò in Francia (1554-56) e morì poco dopo il suo ritorno in patria.

Media


Non sono presenti media correlati