Questo sito contribuisce alla audience di

Amouroux, Henri

scrittore e giornalista francese (Périgueux, Dordogne, 1920-Mesnil-Mauger 2007). Direttore di grandi testate francesi (Sud-Ouest, France-Soir) trasferì nella narrativa – Une Fille de Tel-Aviv (1957; Una ragazza di Tel Aviv) – le sue grandi inchieste di politica mondiale (Israël... Israël; 1951). Specialista di storia contemporanea, tracciò in La Grande Histoire des Français sous l'Occupation (La Grande Storia dei Francesi sotto l'occupazione) un quadro spesso impietoso della situazione dei suoi connazionali durante la seconda guerra mondiale: la monumentale opera, iniziata nel 1976, si è conclusa nel 1993 con la pubblicazione del decimo volume, La page n’est pas encore tournée (La pagina non è stata ancora girata). Presidente, nel 1990, dell'Académie des Sciences Morales et Politiques, nello stesso anno pubblicò De Gaulle raconté aux enfants (De Gaulle raccontato ai bambini), scritto in collaborazione con Laurent Hirn. Vanno citati anche Londres, Albert (1992) che riunisce una serie di testi su uno dei “padri” del giornalismo occidentale, e Pour en finir avec Vichy (1997; Per finire con Vichy).

Collegamenti