Questo sito contribuisce alla audience di

Angelini, Costanzo

pittore italiano (Santa Giusta di Amatrice, L'Aquila, 1760-Napoli 1853). Recatosi a Roma per studiare lettere, preferì frequentare la scuola di pittura. Trasferitosi a Napoli, dove insegnò dal 1809 all'Istituto di Belle Arti, lavorò per la corte borbonica. Lodato anche da J. L. David per i suoi disegni, ne pubblicò 34 nel libro Principi del disegno tratti dalle più eccellenti statue antiche.

Collegamenti