Questo sito contribuisce alla audience di

Anticomintèrn, Patto-

convenzione firmata il 25 novembre 1936 a Berlino da Joachim von Ribbentrop e dall'ambasciatore Mushakoji, in base alla quale Germania e Giappone si impegnavano a combattere le asserite attività sovversive e minacce alla pace dell'Internazionale comunista (Comintern). L'URSS non veniva chiamata direttamente in causa, ma il patto contrastava chiaramente con la politica sovietica internazionale diretta contro i regimi fascistiCon la successiva adesione dell'Italia (6 novembre 1937) si crearono le premesse del futuro patto tripartito: altri aderenti furono il Manchukuo (Manciuria), protettorato giapponese, l'Ungheria e la Spagna (1939). Dopo che Hitler ebbe rotto il patto di non-aggressione russo-tedesco (23 agosto 1939) aderirono al Patto Anticomintern Bulgaria, Romania, Slovacchia, Danimarca, Croazia, Finlandia e Cina.

Media


Non sono presenti media correlati