Questo sito contribuisce alla audience di

Anzòla d'Òssola

comune nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola (27 km da Verbania), 210 m s.m., 13,83 km², 443 ab. (anzolesi), patrono: san Tommaso (21 dicembre).

Centro della val d'Ossola, situato alla destra del fiume Toce. Già citato in documenti del sec. XI, fu possesso del vescovo di Novara, passando poi ai conti di Biandrate, al comune di Novara e, nel 1332, ai Visconti. La parrocchiale di San Tommaso è stata eretta tra i sec. XVI e XVIII; il battistero è del 1582. Nei dintorni sorge il Santuario della Madonna del Carmine.§ L'agricoltura produce cereali, frutta (soprattutto ciliegie) e foraggi per l'allevamento bovino (con produzione lattiero-casearia); vi sono anche aziende florovivaistiche. La piccola industria opera nei settori dell'imbottigliamento di acque minerali (fonte Buvera), dell'abbigliamento e della lavorazione delle pietre.§ In giugno si svolge la tradizionale Sagra delle Ciliege.

Media


Non sono presenti media correlati