Questo sito contribuisce alla audience di

Arequipa (dipartimento)

dipartimento (63.344 km²; 1.035.773 ab. nel 1998; capoluogo Arequipa) del Perù. Si estende nel settore meridionale del Paese; affacciato a W all'Oceano Pacifico, è attraversato in direzione NW-SE dalla Cordigliera Occidentale, che allinea i vulcani Misti, Chachani e Pichupichu, culminando a 6425 m nel Nevado Coropuna. È solcato dai fiumi Ocoña, Majes, Vitor e Tambo, le cui acque sono utilizzate a scopi irrigui (colture di cereali, canna da zucchero, patate, frutta, cotone e ortaggi). Nei pascoli di montagna che ricevono abbondanti precipitazioni, è praticato l'allevamento bovino e ovino. Discrete le risorse minerarie (ferro, oro, argento, rame e carbone). L'industria, soprattutto di trasformazione dei prodotti agricoli, è concentrata nel capoluogo. Principali vie di comunicazione sono l'autostrada panamericana lungo la costa e la ferrovia che unisce i porti di Matarani e Mollendo (i più importanti del dipartimento) con le città di Puno e Cuzco.