Questo sito contribuisce alla audience di

Arguèllo

comune in provincia di Cuneo (60 km), 661 m s.m., 5,04 km², 174 ab. (arguellesi), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre).

Centro delle Langhe, situato alla sinistra dell'alto corso del torrente Belbo. Compreso nel comitato di Alba nel sec. XII, appartenne successivamente ai marchesi di Cortemilia e ai Del Carretto, entrando (1209) a far parte del comune di Alba. Passò quindi agli Angioini (1259), ai marchesi del Monferrato (1282), agli Acaia (1324) e, infine, nel primo sec. XVIII, ai Savoia. Il castello dei Del Carretto conserva tracce dell'originaria struttura medievale. La parrocchiale degli Angeli Custodi è del sec. XVIII. § L'economia si basa prevalentemente sulla coltivazione di frumento e mais e sull'allevamento di bovini e ovini.