Questo sito contribuisce alla audience di

Ari

comune in provincia di Chieti (30 km), 289 m s.m., 11,19 km², 1328 ab. (aresi), patrono: san Giovanni Decollato (29 agosto).

Centro del Subappennino frentano, situato su un colle tra le valli del fiume Foro e del torrente Venna. Citato nell'870 in riferimento a una chiesa possesso del monastero di San Liberatore a Maiella, nel 1145 fu feudo di Giordano di Rivello e poi degli Orsini. Aggregato a Lanciano nel 1406, ebbe in seguito numerosi feudatari, tra cui i Doria e i Carafa. Nel centro del paese è un castello del sec. XVI, piuttosto rimaneggiato in età barocca e trasformato in abitazione. § L'economia si basa sull'agricoltura, che produce uva da vino, cereali, frutta e ortaggi, cui si affianca l'attività estrattiva di materiali inerti.