Questo sito contribuisce alla audience di

Asidèi

(in ebraico hasīdīm, pii), nome con cui nella storia ebraica si designano i puri, che nel sec. II a. C. difendevano la Legge e il culto nazionale contro ogni intromissione ellenistica. Dopo la ribellione dei Maccabei, si unirono a questi, ma conservando una propria fisionomia spirituale e libertà d'azione. Conseguita l'indipendenza, gli Asidei scompaiono dalla scena religiosa e politica; alcuni studiosi identificano i loro continuatori negli Esseni, altri nei Farisei.

Media


Non sono presenti media correlati