Questo sito contribuisce alla audience di

Aspèndo

(greco Áspendos), antica città dell'Asia Minore (Turchia), nella Panfilia, presso il fiume Eurimedonte (oggi Kuprü), a una decina di chilometri dal Mediterraneo, presso l'odierna Serik (provincia di Antalya). La sua origine risale al 1000 a. C.; col nome di Estwedia già intorno al sec. V a. C. era un fiorente centro, battente moneta propria e dotato di un attivo porto fluviale. Dopo l'occupazione macedone (333 a. C.), passò sotto i Romani nel 133 a. C. I suoi monumenti più noti sono il foro, l'acquedotto e soprattutto il teatro di epoca antoniniana, che è uno fra i meglio conservati del mondo, sia nella cavea che nella scena.

Media

Aspendo.

Collegamenti